normativa FORMAZIONE CONTINUA

AGGIORNAMENTI - NUOVO TESTO DELLE "LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO DEL REGOLAMENTO PER L'AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO"

 

Come vi è noto, l’art. 7 del D.P.R. 137/2012 ha introdotto l’obbligo per ogni professionista di “curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale”. 
Dopo l'approvazione del "Regolamento per l'Aggiornamento e lo Sviluppo Porfessionale Continuo", da parte del CNAPPC nella seduta del 7 settembre 2016 e la successiva trasmissione al Ministero della Giustizia per il previsto parere, continua il percorso di revisione del sistema di regole che definiscono l'aggiornamento professionale continuo con la modifica delle Linee Guida.
In seguito alle decisioni assunte dalla Conferenza Nazionale degli Ordini del 15 ottobre 2016 ed alla successiva attività svolta dai Gruppi di lavoro "Deontologia" e "Formazione", nella seduta n. 29 del 15 dicembre 2016 è stato approvato dal Consiglio Nazionale il nuovo testo delle "Linee Guida e di Coordinamento del Regolamento per l'aggiornamento e sviluppo professionale continuo" per il triennio 2017-2019.
Inoltre, in attesa di concludere l'iter di approvazione del Regolamento da parte del Ministero, il CNAPPC ha deliberato, nella seduta del 21 dicembre scorso, il mantenimento di 60 c.f.p. da acquisire nel triennio 2017-2019, di cui almeno 12 c.f.p. obbligatori in materia di discipline ordinistiche (come da delibera pubblicata sul sito www.awn.it in data 30/12/2016).
Al fine di garantire la qualità ed efficienza della prestazione professionale, nel migliore interesse del committente e della colletività e per conseguire l'obiettivo dello sviluppo professionale, ogni professionista ha l'obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale.
La violazione di tale obbligo costituisce illecito disciplinare.

 

 

comunicazioni_352_15.pdf|comunicazioni_352_21.pdf|comunicazioni_352_22.pdf|comunicazioni_352_23.pdf|comunicazioni_352_24.pdf|comunicazioni_352_25.pdf Circolare n. 3 CNAPPC|Linee Guida |Allegato 1 - Definizioni|Allegato 2 - Tabella riassuntiva crediti|Allegato 3 - Elenco requisiti Enti terzi|Allegato 4 - Formazione a distanza
news QUOTA ISCRIZIONE ANNO 2019 - SCADENZA 31 GENNAIO 2019 /News

QUOTA ISCRIZIONE ORDINE ANNO 2019

Si comunica che la quota di iscrizione all’Ordine per l’anno 2019 come anticipato in data 21 dicembre 2018 prot. n. 1283, dovrà essere pagata entro il 31 Gennaio 2019 tramite bonifico bancario.

L’importo della quota di iscrizione è:

- per gli Iscritti dalla matricola n. 1 alla matricola n. 1767 quota di iscrizione  €  225,00

- per gli Iscritti dalla matricola n. 1768 alla matricola n. 1897 *

  quota iscrizione ridotta per i primi cinque anni                                             €  201,00

 

*Si precisa che per gli Architetti trasferiti da altri Ordini con più di 5 anni di iscrizione (data 1°  iscrizione) rientranti dalla matricola n. 1768 alla matricola n. 1897 dovranno pagare € 225,00.

 

Si dovrà provvedere al versamento esclusivamente tramite bonifico bancario entro e non oltre il 31 Gennaio 2019 intestato a:

Ordine degli Architetti, P.P. e C. della Provincia di Cuneo

Via Pascal, 7

12100 Cuneo

UBI BANCA S.p.A. Filiale di Cuneo Via Roma

Codice IBAN: IT 42 A 03111 10201 000 000 021206. Per i bonifici effettuati dall’estero codice swift BLOPIT22487

Nella causale di versamento: indicare solo ed esclusivamente NUMERO DI MATRICOLA, COGNOME E NOME dell’iscritto Quota anno 2019.

 

Il Consiglio con delibera n. 4 del 27.09.2001 ha stabilito che per i soggetti inadempienti, la quota sarà gravata degli oneri di procedure e pratiche di Segreteria di € 26,00 per il primo mese di ritardo e di ulteriori € 5,00 per ogni mese successivo.

concorsi SETTEMBRE 2019 FONDAZIONE CRC BANDO DI CONCORSO IL RONDO' DEI TALENTI /Concorsi

La Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, con delibera del CdA del 18 settembre u.s. ha reso pubblico il bando di concorso denominato "Il Rondò dei talenti" per l’acquisizione di proposte ideative - finalizzate al restyling esterno, alla rifunzionalizzazione del piano terreno e del lastrico solare - riguardanti un immobile in proprietà sito nel Centro Storico di Cuneo.

La documentazione relativa alla procedura è disponibile all'indirizzo web https://www.concorsiarchibo.eu/rondodeitalenti

Il Concorso, riservato a giovani professionisti under 40, ha come obiettivo l'affidamento dell’incarico completo per la Progettazione e Direzione Lavori dell'opera.

Il suddetto bando di concorso, patrocinato dell'Ordine di Cuneo, è stato costruito con il prezioso contributo del collega Presidente dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Bologna Pier Giorgio Giannelli e la procedura è gestita esclusivamente in via telematica sulla piattaforma concorsiarchibo.eu.

La procedura prevede un primo premio dell'importo di €20.000 in anticipo sull'onorario professionale già determinato nel disciplinare del bando e due premi di €6.000 e €4.000 rispettivamente per il secondo e il terzo classificato.

Va rilevato che la Fondazione della Cassa di Risparmio di Cuneo è un Ente di diritto privato e, in quanto tale, non risulta in alcun modo assoggettato alla disciplina sui Contratti Pubblici di cui al D.Lgs. 50/2016.

Ciò nonostante la stessa Fondazione ha ritenuto comunque di ricorrere alla procedura concorsuale, riconoscendola di fatto come valido strumento per gestire l'affidamento di un incarico professionale.

news VARIAZIONE INDIRIZZO SEDE /News

A FAR DATA DAL 1° OTTOBRE 2018 L'ORDINE DEGLI ARCHITETTI, P. P. E C. DELLA PROVINCIA DI CUNEO TRASFERIRA' LA PROPRIA SEDE NEI NUOVI LOCALI IN VIA CARLO PASCAL N. 7 PIANO 2° INTERNO 9 - (PIAZZA FORO BOARIO) - CUNEO.

ORARI DI APERTURA, INDIRIZZI E-MAIL E NUMERI TELEFONICI RESTERANNO INVARIATI.